Vai ai contenuti

Menu principale:

Musei e Miniere

L'ECOMUSEO DELLA VALMALENCO

Un Ecomuseo si distingue da un museo tradizionale poiché lo spazio di riferimento non è un edificio dove si custodiscono oggetti, bensì un intero territorio.

Il territorio è inteso come sistema di valori e di legami prodotti da una storia unica, specifica e irripetibile, formata da un insieme di beni ambientali e culturali, materiali e immateriali.

In una parola, un Ecomuseo è il patrimonio culturale di quel territorio: è il modo più genuino ed efficace per raccontare la vita, le abitudini, la società di un popolo e del legame tra l’uomo e la sua terra.

Di un Ecomuseo fanno parte anzitutto le persone che ci vivono e, ancor prima di essere un’accattivante attrattiva turistica, l’Ecomuseo vuol essere principalmente il luogo dove la gente vive e vuole continuare a vivere poiché in quel posto sono le radici della propria identità individuale e comunitaria, in cui ci si riconosce e si continuano a gettare le basi per il futuro.

Fonte: http://www.ecomuseovalmalenco.it/ecomuseo/l'ecomuseo-della-valmalenco/

Museo Mineralogico di Lanzada

“Un mondo di geologia”, così è stata definita la Valmalenco, nota a livello internazionale per il suo inestimabile patrimonio mineralogico: oltre 260 delle 450 specie mineralogiche esistenti in provincia di Sondrio, sono presenti proprio in Valmalenco.
Info: Il Museo Mineralogico di Lanzada

La Miniera della Bagnada

La visita alla miniera, ancor prima che un viaggio nelle viscere della Terra, è un pretesto per conoscere le storie complesse del territorio e i suoi protagonisti, le sue modalità insediative, le forme di adattamento dell'uomo all'ambiente, lo sfruttamento consapevole ed equilibrato delle risorse naturali.

La miniera si sviluppa su 9 livelli, di cui 4 visitabili. Si possono osservare diverse tipologie di gallerie secondo l’utilizzo: filoni coltivati, gallerie di servizio, discenderie, camminamenti, gallerie e vuoti per la ricerca del materiale sterile.

Le visite si eseguono con prenotazione obbligatoria presso il Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco: tel. +39.0342.451150, il comune di Lanzada (SO): tel. +39.0342.453243 ed il Museo: tel. +39.0342.454203.

Info: Miniera della Bagnada, Lanzada

Video Miniera Bagnada
Rifugio Zoia - Campo Moro, Lanzada (SO)
Tel. 3490061085 - 0342451405     rifugiozoia@gmail.com    P.IVA 00853250140
Rifugio Zoia - Campo Moro, Lanzada (SO)
Tel. 3490061085 - 0342451405     rifugiozoia@gmail.com
Torna ai contenuti | Torna al menu