Vai ai contenuti

Menu principale:

Al sentiero glaciologico

Rifugio Zoia - Valtellina
Pubblicato da in Trekking ·
Tags: trekkingescursionimontagnaghiacciaio

Mattina di metà settembre. I pochi clienti che hanno pernottato al rifugio partono di buon'ora. Il rifugista finalmente ne approfitta e si dedica una mattinata in solitaria.. non si sa ancora dove, ma la direzione presa è quella del Rifugio Bignami.

Giornata splendida, non una nuvola, cielo limpido, temperatura gradevole.
Anche se le gambe sono ancora un po' intorpidite a causa dei 2 mesi passati rinchiuso in rifugio, la voglia di correre è tanta...

In mezz'ora il rifugista raggiunge il rifugio Bignami, un saluto veloce ai colleghi. La voglia di salire più su cresce, così via per il sentiero glaciologico..
Il rifugista prende il 'sentiero A' e in un'altra mezz'ora raggiunge il laghetto.
Prima di rientrare alla base il rifugista si lancia giù dalla morena e raggiunge il 'sentiero B'. La voglia di proseguire per la lingua del ghiacciaio di Fellaria orientale è tanta, ma il tempo stringe e per le 11.30 bisogna ritornare in rifugio.. discesa dal sentiero B ancora verso il Bignami.
Ma la voglia di camminare mi spinge ad allungare la via del ritorno facendo il giro del lago e passando dall'Alpe Gembrè.
Rientro al muro della diga stanco ma felicissimo. Durata totale circa 3 ore.
Dislivello circa 600 mt







1 commento
Nessun commento

Rifugio Zoia - Campo Moro, Lanzada (SO)
Tel. 3490061085 - 0342451405     rifugiozoia@gmail.com    P.IVA 00853250140
Rifugio Zoia - Campo Moro, Lanzada (SO)
Tel. 3490061085 - 0342451405     rifugiozoia@gmail.com
Torna ai contenuti | Torna al menu